domenica, 29 Novembre 2020

Uilt “indisponibile” a nuove cessioni Alitalia

Il Sindacato preoccupato per una busta paga sempre più leggera

La Uilt è “indisponibile ad avallare ulteriori cessioni di attività di Alitalia a terzi che determinerebbero un ancor più grave ridimensionamento della compagnia a favore dei competitori”. All’indomani della riunione del consiglio di amministrazione durante il quale è stata prospettata un’accelerazione del percorso di ristrutturazione della compagnia, il coordinatore della Uil piloti, Marco Veneziani afferma in una nota che “qualora il management perseverasse in una politica riduttiva e rinunciataria, verranno attuate incisive azioni sindacali a tutela della categoria”. Secondo la Uiltrasporti, a fronte di una situazione critica dell’azienda, ”si prospettano contromisure che prevedono ulteriori sacrifici per i piloti i quali, da anni, danno significativi contributi normativi e salariali per uno sviluppo mai realizzato”. ”I piloti – afferma il sindacato – hanno livelli retributivi inferiori del 40% rispetto alla media delle compagnie europee di riferimento”.

News Correlate