mercoledì, 19 Gennaio 2022

Vicino a Salisburgo l’Albergo delle polemiche

Il proprietario dal 1° maggio non accetterà più bambini, ma restano benvenuti i can

La volonta’ manifestata da un
albergatore austriaco di vietare il suo hotel ai bambini di meno
di 12 anni sta provocando polemiche e indignazione tra gli
operatori del settore e i politici.
Roland Ballmer, proprietario di un albergo di lusso sulla
riva del lago di Sankt-Wolfgang, vicino a Salisburgo, ha
annunciato oggi sulla stampa che il suo Hotel Cortisen sara’
vietato ai minori di 12 anni dal primo maggio prossimo, in nome
del ”diritto degli adulti al riposo”.
‘I bambini si comportano come terroristi”, ha detto al
quotidiano ‘Salzburger Nachrichten’ Ballmer, 38 anni, precisando
d’altra parte che i cani restano benvenuti nel suo hotel.
La decisione e’ stata vivamente criticata dal presidente
dell’Associazione austriaca degli albergatori, Sepp Schellhorn,
il quale ha sostenuto, sul quotidiano viennese ‘Kronen Zeitung’,
che la societa’ sta diventando ”sempre piu’ intollerante ed
egoista”.
Un portavoce dell’Alta Austria, la regione in cui si trova la
localita’ turistica, ha parlato di ”cattivo segnale”, dicendo
di sperare che, ”una volta adulti, i bambini boicotteranno” l’
Hotel Cortisen.

News Correlate