I 5 scatti fondamentali da non perdere in Namibia conViaggigiovani.it

La Namibia è la meta ideale per un servizio da National Geographic. Animali colti nel loro habitat, savana e montagne, ogni giorno si apre con paesaggi nuovi e sono innumerevoli gli scatti che si possono fare. Questi sono i click imperdibili che faranno il pieno di like sui social network.

1. Le dune del Soussvlei, zona desertica all’interno del Parco Nazionale di Namib-Naukluft. Con i loro 200-380 m di altezza sono vere e proprie colline di sabbia, e i loro colori variano dall’arancione intenso (le più antiche) al rosa, assumendo toni diversi a seconda delle ore del giorno.

2. Gli alberi della Dead Vlei, la Dead Valley della Namibia è in realtà una palude d’argilla, curiosamente piena di alberi d’acacia morti. Gli scheletri delle piante, bruciate dal sole, sono qui da circa 900 anni, da quando il fiume che nutriva la zona deviò il suo corso. Il contrasto dei colori intensi rende il paesaggio unico: dune rosse tutt’intorno, rami e tronchi neri come carbone e terra bianca.

3. Gli animali dell’Etosha National Park, è uno dei parchi più belli dell’intero continente, e qui il safari fotografico regala scatti davvero eccezionali. Elefanti, ippopotami, giraffe, zebre, strani orici dalle corna ricurve, leggiadri fenicotteri, maestosi leoni e agili ghepardi vivono qui in armonia con la natura.

4. I leoni marini di Cape Cross, sono più facilmente avvicinabili rispetto agli animali della savana. A Cape Cross vive una colonia di oltre 100.000 esemplari: almeno uno di loro si avvicinerà all’obbiettivo.

5. Il tramonto in Namibia, qualcosa che lascia senza fiato. In ogni location che si visita durante il viaggio si possono scattare foto eccezionali.

Il viaggio fotografico in Namibia organizzato da Viaggigiovani.it dal 4 al 15 novembre 2018 è un’occasione da non perdere per gli appassionati di mirini, e natura. In compagnia della fotografa professionista Alice Russolo, che vanta km di strade sterrate percorse sui fuoristrada di Donnavventura, si segue un itinerario creato secondo i tempi della fotografia, luci e momenti, e che prevede sessioni fotografiche studiate. I pernottamenti sono in camping attrezzati e bungalow, la pensione è completa, i trasferimenti con camioncino privato e il prezzo parte da 2.190 euro a persona, con voli da e per l’Italia. www.viaggigiovani.it

News Correlate