venerdì, 3 Dicembre 2021

Nuovo catalogo dedicato all’Oman per Original Tour

Originaltour presenta il nuovo catalogo dedicato all’Oman, destinazione che programma da vent’anni e naturalmente con tutti i suoi viaggi di medio e lungo raggio alla scoperta di mete di grande fascino.

“Come sempre nel nuovo catalogo Oman ci saranno molti itinerari tra cui scegliere, ma la grande novità è che abbiamo acquistato due mezzi fuoristrada che possono essere flessibili secondo la tipologia dei gruppi. Sono, infatti, adatti a ospitare 5 passeggeri più autista oppure 4 passeggeri più guida in italiano e autista. Una scelta che abbiamo fatto in base alle esigenze del mercato e alla nostra tipologia di clientela, offrendo più confort e comodità, e che ci consente di scoprire località dell’Oman difficilmente raggiungibili con i mezzi tradizionali. In più abbiamo un nuovo minibus da 7 partecipanti per famiglie e gruppi di amici che desiderano fare itinerari più soft rispetto a quelli in fuoristrada”, commenta Loredana Arcangeli, direttore programmazione Originaltour.

A parte gli itinerari già ben consolidati, l’operatore ha lanciato un viaggio affascinante, ‘Disegni di sabbia’, di 7 giorni, con guida italiana, che tocca ben due deserti nel Paese, quello di Wahiba con pernottamento al Desert Night Camp, unico 5 stelle in questa località, e il deserto bianco di Woodland e che prevede la visita di Bat e Wadi Al Ayn per visitare il complesso funerario di tombe risalenti al 3000 a.C. Tutto effettuato in fuoristrada, questo viaggio costa a partire da 1.570 euro a persona, senza i voli a/r dall’Italia.

Un altro tour di nuova concezione è ‘Il fascino dell’avventura’, di 10 giorni, sempre in fuoristrada da Muscat a Salalah con due pernottamenti nei campi mobili a Wahiba Sands e a Rub Al Khali, che con una lunghezza di mille metri è il deserto più lungo del mondo. Quote da 2.690 euro a persona, senza volo dall’Italia.

“Ci aspettiamo una buona stagione anche perché in estate, che non è il periodo migliore per visitare l’Oman, i risultati sono stati positivi. Naturalmente oltre all’Oman abbiamo sviluppato tutta una serie di altre destinazioni nel corso degli anni e con successo. Quest’estate abbiamo consolidato dei bei gruppi in Iran e Uzbekistan, e continuiamo a vendere molto bene destinazioni come Giappone, Indonesia, Malesia e isole dell’Oceano Pacifico. Anche la Cina inizia a dare dei risultati, grazie anche a itinerari originali come ‘Meraviglie dello Yunnan’ che si svolge nella regione sud ovest del Paese, molto diverso dal resto della Cina per etnie e paesaggi. Tante destinazioni che riproponiamo con una serie di interessanti itinerari anche nel periodo invernale”, conclude Loredana Arcangeli.

News Correlate