venerdì, 22 Ottobre 2021

Da Milano a Roma in bici contro chiusure viaggi extra UE, protesta estrema di un TO

“Siamo ormai fermi da un anno e mezzo. Totalmente fermi. All’inizio poteva andar bene, ma adesso conosciamo molte cose della pandemia, abbiamo i vaccini, i protocolli giusti e queste restrizioni non hanno più senso. Io sono passato da un milione e mezzo di fatturato a 35mila euro, ma non è solo una mortificazione economica. Mi sento in ginocchio anche dal punto di vista psicologico: la mattina ti alzi e ti senti inutile, ne esce sconfitta la tua valenza sociale di imprenditore”. Ad affermarlo Daniele Tonani, titolare della Focus Himalaya Travel, TO che ha deciso di mettere in atto una protesta estrema contro le persistenti chiusure dei viaggi extra Ue/Schengen sancite dal Dpcm del 2 marzo scorso: oggi, lunedì 20 settembre, alle 15 salterà in sella alla sua bicicletta e da Milano partirà alla volta di Roma per recapitare al ministro della Salute, Roberto Speranza, e al collega del Turismo, Massimo Garavaglia, il ‘Manifesto per la Libertà di Viaggiare’ che contiene le rivendicazioni e le proposte della Federazione turismo organizzato (Confcommercio). Il documento verrà consegnato a Tonani, al momento della partenza, da Franco Gattinoni, presidente di Fto.

Ben 760 chilometri in sette giorni: una maratona a pedali per giungere nel cuore della Capitale lunedì 27 settembre, Giornata mondiale del turismo. “Come professionista del settore ho bisogno di viaggiare – prosegue Tonani – e ho voglia di viaggiare. Lo faccio anche per sentirmi in viaggio. Ho sposato i punti del Manifesto e mi piace poter mettere a disposizione il mio tempo per tutto il movimento, mi piace fare qualcosa di concreto per spingere la politica ad agire”.

“Sono entusiasta di intraprendere questo viaggio – aggiunge – perché credo fermamente nell’importanza della libertà di viaggiare. Quando mi è stata proposta quest’esperienza su due ruote, non ho esitato nemmeno per un attimo. Sarà anche la mia forte passione per il viaggio e la scoperta del territorio ad avermi convinto ad accettare all’istante ma credo che, in attesa della riapertura totale del mondo ai viaggi, sia importante anche condividere l’appello lanciato da Fto: Torniamo a viaggiare, tutti! L’augurio è di tornare presto, grazie alla campagna vaccinale, a spostarci anche verso mete extra europee, perché da sempre il viaggio è incontro di culture. Dobbiamo poter tornare a conoscere ed esplorare ogni angolo del mondo, per allargare i nostri orizzonti, aprire la mente e abbattere i preconcetti attraverso la conoscenza”.

Esperto trekker e instancabile viaggiatore, Daniele Tonani ha fatto della sua passione il suo lavoro. Dall’Himalaya alle Ande, dalla catena del Caucaso alla Terra del Fuoco, da anni porta appassionati camminatori e outdoor lovers alla scoperta del mondo attraverso una modalità di viaggiare sostenibile e slow. E in questo periodo di grave emergenza sanitaria che ha colpito profondamente il settore del turismo, non si è mai fermato: è del settembre 2020 l’idea di creare una podcast serie per far viaggiare gli italiani, anche solo con l’immaginazione, verso luoghi lontani. Appuntamento in Piazza Duomo, ingresso Galleria, alle 15 di oggi, lunedì 20 settembre (consegna del Manifesto a Daniele Tonani da parte del presidente Gattinoni).

LE TAPPE
Lun. 20: Milano-Tortona
Mar. 21: Tortona-Levanto
Mer. 22: Levanto-Lerici
Gio. 23: Lerici-Castiglioncello
Ven. 24: Castiglioncello-Marina di Grosseto
Sab. 25: Marina di Grosseto-Lido Tarquinia
Dom. 26: Lido Tarquinia-Ostia
Lun. 27: Ostia-Roma centro

 https://www.instagram.com/focushimalaya/?hl=it

Qui per scaricare il Manifesto per la libertà di viaggiare.

News Correlate