domenica, 17 Ottobre 2021

Destination Italia al TTG con progetti, tecnologia e squadra rinnovata

Destination Italia, DMC leader nel turismo incoming in Italia, torna al TTG di Rimini per incontrare i suoi interlocutori, pronta a interpretare la nuova stagione del turismo rafforzata nel suo progetto, nei suoi strumenti tecnologici e nella sua organizzazione.
Alla guida di Destination Italia SpA è oggi, nel ruolo di Presidente, Dina Ravera, una lunga carriera nella consulenza direzionale e nelle TLC, consigliere in numerosi board di aziende e multiutilities e una vera passione per il turismo e per l’Italia, come dimostra anche il suo ruolo di Vice Presidente di Task Force Italia, la piattaforma permanente non profit composta da esperti di alto profilo a supporto del rilancio del Sistema Paese su scala nazionale e mondiale.
Per Destination Italia Ravera ha messo a punto un piano di sviluppo ed espansione – a supporto di un settore strategico per l’economia italiana – che si basa in primis su una piattaforma tecnologica, rafforzata durante il forzato rallentamento dei mesi di pandemia, in grado di dialogare con agenzie di viaggi e tour operator di tutto il mondo, proponendo prodotti ed esperienze turistiche nei tre segmenti dell’offerta ‘classica’, luxury travel e canale XML.
A governare l’intera macchina di Destination Italia è il DG Roberto Pannozzo, già da alcuni anni in azienda, al quale rispondono tutte le figure del team commerciale, divise per segmento, per prodotto e per area geografica. Risponderà a Pannozzo anche Olga Raineri, nuovo Business Development Director di di Destination Italia. Raineri, una lunga esperienza nella travel industry, vanta una solida expertise nel business development, nella gestione strategica del cliente e nello sviluppo di nuovi canali in particolare nell’area  EMEA e Asia Pacific, una competenza preziosa in vista delle previste aperture verso nuovi mercati.
Ultimo ma non ultimo, a presidiare le aree strategiche del prodotto, marketing e comunicazione, ma soprattutto a sviluppare il segmento del luxury travel è stato chiamato Marco Cisini, una figura molto nota all’interno del turismo organizzato e, soprattutto, un professionista con una profonda conoscenza del segmento del lusso che, da sempre, ripone grande attenzione verso la ricettività e l’ospitalità di alto profilo. Al tocco creativo di Cisini e alla sua Oltretutto Global Solutions – società di consulenza che opera nel mondo degli hotel di lusso e del tour operating offrendo consulenze commerciali e di prodotto oltre che di marketing – il compito di sviluppare il brand SONO Travel Club, creato nel 2018 da Destination Italia per dialogare con le agenzie e i travel designer che, a livello mondiale, guardano all’Italia per soddisfare la sete di esperienze personalizzate e soluzioni esclusive dei loro clienti uplevel.
L’andamento di SONO Travel Club, anche nei recenti mesi della pandemia, conferma il florido stato di salute del segmento del lusso, così come evidenziato, ad esempio, dai dati diffusi dal luxury network Virtuoso. Le attività che verranno disegnate e implementate da Cisini per SONO, dunque, incroceranno le più recenti tendenze del turismo globale e, al tempo stesso, saranno in linea con le strategie di sviluppo della Società, che intende includere nel progetto territori d’eccellenza, destinazioni meno note e operatori italiani qualificati, gli unici in grado di raccontare l’Italia e l’Italian lifestyle, quello che tutto il mondo ci invidia.

News Correlate