mercoledì, 18 Maggio 2022

Esperienze gastronomiche luxury a Dubai con KiboTours

Dubai ha di recente ottenuto un nuovo primato. Nella classifica annuale dei Tripadvisor Travellers’ Choice Awards, ha conquistato il primo posto tra le dieci destinazioni più popolari di tutto il mondo, oltre a spiccare come prima metropoli per gli amanti della città e quarta meta per i food lovers. E proprio la gastronomia è al centro di tre nuove proposte di KiboTours, per vivere l’emirato appieno e coglierne tutte le sfumature. Dinamismo, resilienza, accessibilità hanno fatto di Dubai un polo d’attrazione per il business e per il turismo leisure, le compagnie aeree moltiplicano le rotte sullo scalo – che resta un fondamentale punto di snodo verso l’Oriente – e solo durante l’EXPO si sono registrati oltre 10 milioni di visitatori nel Paese. Quello che Dubai offre è molto diversificato: mare, shopping, divertimento, il tutto con il denominatore comune del lusso, che è ciò che i viaggiatori ricercano, in ogni sua sfaccettatura.
Trascorrere una notte nel deserto è una delle esperienze che meritano di essere fatte a Dubai. In questo caso KiboTours propone di farlo in un campo tendato dotato di ogni comfort e godendo di una cena gourmet in stile “Le mille e una notte”, sotto le stelle e a base di prodotti locali. L’emozione del tour si accompagna al piacere di viverlo dormendo in un comodo letto con piumone e cuscini, ascoltando il silenzio della notte tra le dune, e di risvegliarsi con il profumo di una sontuosa prima colazione all’alba.
Come a Parigi si cena sul bateu mouche alla Marina di Dubai lo si può fare sul Dhow, la tradizionale barca del Golfo Persico. Con KiboTours dal porticciolo turistico si salpa per una crociera di un paio d’ore, per ammirare i grattacieli splendenti di luci nel buio della notte, e nel contempo si gusta una cena a 5 stelle, preparata dai migliori chef della città, a base di piatti internazionali serviti a buffet. Ad accompagnare la serata una selezione di musica araba e inglese, per sognare sulle note delle due anime della città.
Un tuffo negli anni ’50 del secolo scorso lo propone il Safari su Land Rover vintage, alla scoperta del deserto e delle sue creature. Questi veicoli, utilizzati ampiamente nel secondo dopoguerra nel deserto, sono vere e proprie auto d’epoca ancora perfette per spostarsi sulla sabbia. Tra gli animali selvatici che si possono incontrare spicca l’orice araba, e c’è la possibilità di cavalcare un cammello e ammirare uno spettacolo di falchi. KiboTours propone in questo caso una cena tipica beduina, con antipasti serviti al tavolo, piatti principali e dolci a buffet. Durante la sua preparazione si può assistere a danze con musica e farsi decorare le mani o piedi con l’hennè, tatuaggio (temporaneo) di bellezza delle donne arabe. E il tutto ha un’anima green: una parte della quota pagata dagli ospiti per questo itinerario viene devoluta in beneficenza per la Riserva del Dubai Desert Conservation.

 

News Correlate