lunedì, 16 Maggio 2022

Burgio: per estate troppe incertezze, il turismo meriterebbe un ministro

“Abbiamo preparato una grossa offerta per l’Italia, molto maggiore degli altri anni. Siamo però ancora in difficoltà perché non abbiamo istruzioni e non sappiamo che prodotto potremo offrire. C’è molta incertezza”. Lo ha detto Gabriele Burgio, presidente e amministratore delegato del gruppo Alpitour, durante un webinar organizzato da The European House Ambrosetti. “La gente cercherà qualità e sicurezza. Noi abbiamo 500 alberghi associati ai nostri marchi, potremo dare un buon servizio alla nostra clientela. Ci sarà molta Italia, speriamo anche con la nostra flotta aerea”, ha spiegato.

Inoltre, secondo Burgio “un settore che rappresenta il 13% del Pil italiano, come il turismo, meriterebbe una persona dedicata al 100%, con il potere di sedersi al tavolo con gli altri ministri”. “Non ho niente contro arte e cultura – ha spiegato – ma forse si è posta troppa enfasi sulla riapertura dei musei che potranno essere visitati solo da persone della regione visto che non si potrà spostarsi da regione in regione. Il mondo del turismo sbaglia perché non siamo in grado di parlare con una voce unica”, ha concluso Burgio.

News Correlate