sabato, 16 Gennaio 2021

Antitrust: acquisizione Fse va contro regole concorrenza

“Il trasferimento per decreto di Ferrovie Sud-Est alle Ferrovie dello Stato Italiane (Fsi) è in contrasto con i principi e le disposizioni a tutela della concorrenza a livello nazionale e comunitario”. Ad affermarlo l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, rispondendo alla segnalazione dei senatori Lodovico Sonego e Salvatore Tomaselli.    

“Dagli elementi acquisisti non risulta alcuna forma di pubblicità dell’operazione. Inoltre, il Commissario nominato dal Mit non ha dato riscontro a ripetute richieste di informazioni sulla cessione di Fse presentate da almeno due soggetti privati che intendevano avanzare una proposta di acquisto”, sottolinea l’Autorità, aggiungendo che “parallelamente è emerso come lo stesso Commissario abbia instaurato un canale comunicativo privilegiato con Fsi. E in tale contesto non risulta, che il Mit, in qualità di socio unico di Fse, abbia svolto alcuna valutazione in merito alle proposte della Gestione Commissariale. Per l’Antitrust, tale condotta ha di fatto impedito a terzi l’accesso alle informazioni necessarie alla formulazione di un’offerta” alternativa per Fse. 

News Correlate