mercoledì, 27 Maggio 2020
TESTMSL

Fs investirà 400 mln in due anni per rendere le stazioni accessibili

Un investimento di 400 milioni di euro in due anni (2018 e 2019) per migliorare l’accessibilità delle stazioni e oltre mille servizi di assistenza al giorno alle persone a ridotta mobilità o con disabilità che hanno scelto il treno per i loro spostamenti. Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane conferma, nella Giornata internazionale delle persone con disabilità, il proprio impegno quotidiano per rendere il sistema ferroviario sempre più accessibile a tutti.

L’impegno del Gruppo per l’inclusione nel settore dei trasporti è testimoniato dalla recente nomina ad ‘Ambasciatore Europeo per la diversità’ dell’ad Gianfranco Battisti, conferita da Violeta Bulc, Commissaria Europea ai Trasporti.

“Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane – afferma Battisti – è costantemente impegnato a promuovere ogni azione utile a costruire una società e un mondo del lavoro sempre più inclusivi e sostenibili, in cui viaggiatori, lavoratori e ogni persona con disabilità fisica, sensoriale o intellettiva siano messi al centro, nel rispetto di ogni esigenza e contro tutti i pregiudizi. Attraverso un assiduo e proficuo confronto, diretto e personale o mediato con le associazioni che le rappresentano raccogliamo idee, consigli, proposte, per cercare di individuare soluzioni a problemi e criticità”.

News Correlate