domenica, 24 Gennaio 2021

Grimaldi Lines impugna multa Antitrust da 150mila euro

Multata dell'Antitrust per presunta pubblicità ingannevole e pratiche commerciali scorrette, Grimaldi risponde. All'inizio del mese l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato aveva inflitto una multa da 150 mila euro alla compagnia napoletana di navigazione "per avere accettato prenotazioni on-line, con modalità poco chiare".
Ma la compagnia replica, annunciando che davanti alle autorità giudiziarie competenti esibirà delle precisazioni. "A parte le tariffe per incentivare le crociere sulle navi della compagnia Grimaldi – si legge in una nota – si fa notare che l'evento non era acquistabile on-line e questo fa decadere l'accusa di irregolarità di informazioni trasmesse al cliente durante la fase di prenotazione on-line. Inoltre, le contestazioni si basano – evidenzia ancora la compagnia – su simulazioni effettuate dall'Autorità che corrispondono ad altro prodotto. Nessun supplemento obbligatorio a sorpresa è stato applicato, e nessuna informazione omessa nel programma dell'evento Minicrociera di Capodanno 2014, pubblicato sulla pagina eventi del sito www.grimaldi-lines.com".

News Correlate