venerdì, 26 Febbraio 2021

NCC, ok dal Senato a nuove regole. Mit: punto di partenza per riforma settore

È arrivato il via libera del Senato all’emendamento sugli Ncc, che modifica le regole per il trasporto di persone con servizi pubblici non di linea e che riguarda dunque i servizi di noleggio con conducente. I voti favorevoli sono stati 153, i no 88, un solo astenuto.

Soddisfazione è stata espressa dai sindacati dei tassisti. “L’odierna votazione svolta in Senato sulle norme di riordino del comparto taxi e noleggio con conducente, rappresenta un primo importante passo verso il contrasto ai diffusi fenomeni di abusivismo presenti nel settore”, hanno dichiarano Fit-Cisl, Uil trasporti, Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Tam, Satam, Claai, Faisa Confail taxi, Unimpresa, Ati taxi, Associazione Tutela Legale Taxi e Associazione nazionale autonoleggiatori riuniti – Anar.     “Auspichiamo ora una rapida approvazione alla Camera dei Deputati – conclude la nota – al fine di poter rapidamente lavorare all’istituzione del Registro Elettronico Nazionale e del foglio di servizio elettronico, nonché alla regolamentazione delle piattaforme digitali”.

“Le nuove norme – si legge in una nota del Mit – sono il punto di partenza: un primo intervento che prelude ai tavoli tecnici, sotto il coordinamento del viceministro Edoardo Rixi su delega del ministro Danilo Toninelli, per il riordino complessivo del comparto del trasporto pubblico non di linea. Una riforma che dovrà certamente avere come obiettivi la trasparenza, la legalità e dunque lo stop all’abusivismo e che sarà portata in Conferenza Stato-Regioni, in quanto materia concorrente”.

News Correlate