Ecco Bag Track , la polizia che indennizza bagagli per furto o smarrimento

Stop all’ansia per lo smarrimento, il furto o il danneggiamento dei bagagli. E’ infatti arrivata Bag Track una proposta di Europ Assistance, che unisce ad una polizza annuale la comodità di un pratico localizzatore LugLoc il quale, grazie ad una app dedicata, rintraccia zaini, borse e valige in qualsiasi aeroporto del mondo. La polizza è frutto della collaborazione tra la Compagnia di Assistenza di Gruppo Generali e LugLoc, una delle società statunitensi più innovative nel settore travel. L’obiettivo è quello di fornire ai viaggiatori un servizio user friendly in grado di garantire il massimo della serenità durante gli spostamenti, azzerando qualsiasi preoccupazione per il bagaglio e le attrezzature tecnologiche, sia durante i tragitti più lunghi che per i viaggi in auto.

La polizza, di durata annuale, può essere sfruttata per tutti i viaggi effettuati nei dodici mesi dalla sottoscrizione, coprendo qualsiasi eventualità collegata al bagaglio, garantendo in caso di mancata consegna da parte del vettore aereo un indennizzo immediato e diretto (anche tramite paypal) al viaggiatore per permettergli di sostenere le spese di prima necessità. Nel caso poi in cui il bagaglio non sia più recuperato, la polizza riconosce un ulteriore indennizzo predefinito in funzione del peso e della tipologia del bagaglio imbarcato fino ad un massimo di 1.500 euro. In più è offerta l’assistenza h24 di Europ Assistance con l’invio di un bagaglio sostitutivo, informazioni per il blocco delle carte di credito, un interprete e in caso di furto rapina dei documenti, supporto per l’individuazione dell’ambasciata per organizzare il rientro e ottenere i visti necessari. Anche per i viaggi in auto Bag Track prevede una copertura ad hoc: in caso di furto del bagaglio contenuto all’interno del veicolo la polizza garantisce un indennizzo forfettario di 250 euro. Con Bag Track anche smartphone e tablet sono al sicuro. Nell’eventualità di danni accidentali a device che ne pregiudichino il funzionamento, al viaggiatore è corrisposto un risarcimento di 200 euro.

News Correlate