mercoledì, 2 Dicembre 2020

Egitto alla riconquista degli italiani, alla Bit con il ministro

Dopo il crollo del 50%, il Paese nordafricano si rilancia. E a marzo sarà anche all’Itb di Berlino

L’Egitto sarà presente alla Bit di Milano con il suo ministro S.E. Mounir Fakhri Abdel, per motivare gli italiani a ritornare in Egitto oltre a far crescere gli investimenti italiani e aumentare la cooperazione.
“Nel 2011 abbiamo avuto una diminuzione di turisti italiani del 50% contro gli ottimi risultati del 2010 che avevano rilevato 1.144.348 presenze italiane, ma siamo fiduciosi che i turisti ritorneranno in Egitto in gran numero non appena la situazione si stabilizzerà”, ha commentato Mohamed Abd El Gabbar, direttore dell’Ente del Turismo Egiziano in Italia.
Alla Bit il ministro del Turismo ha in programma una conferenza stampa che si svolgerà in due due fasi: la prima riguarderà le politiche di risanamento economico, apertura alle società straniere e rilancio degli investimenti a cominciare dal turismo. A seguire il ministro farà il punto della situazione sul turismo con un focus su bilanci e prospettive.
Il prossimo appuntamento in fiera vedrà l’Egitto protagonista come ‘official partner country’ all’Itb di Berlino, dal 7 all’11 marzo 2012. Intanto, il Paese prosegue nei suoi piani per realizzare alcuni progetti, come la costruzione del nuovo Grande Museo Egizio, il completamento della Kebash Road a Karnak e del restauro del Viale delle Sfingi a Luxor.

News Correlate