mercoledì, 12 Maggio 2021

Enit: al via il terzo itinerario in moto tra i borghi di Lazio e Umbria

Parte oggi da Roma il terzo itinerario di “Sali a borgo”, l’iniziativa promossa da ENIT – Agenzia Nazionale per il Turismo, Moto Guzzi e la rivista “Motociclismo”, in collaborazione con l’Associazione “I Borghi più belli d’Italia” per la valorizzazione itinerante delle bellezze custodite nei paesi del Centro Italia.

Un week end all’insegna del turismo slow e alla scoperta di villaggi pittoreschi, tradizioni e sapori locali per gli appassionati delle due ruote che nel loro viaggio attraverso i borghi di Lazio e Umbria saranno accompagnati da Giovanni Bastianelli, direttore esecutivo di Enit, Jean-Marc Belotti, redattore della rivista Moto Magazine, l’instagrammer Davide Pretto, e Fabio Maria Lazzerini, consigliere Enit che in sella alle Moto Guzzi V9 Roamer percorreranno le terre toccate dal terremoto.

“Con questa iniziativa – spiega Giovanni Bastianelli, direttore esecutivo Enit – l’Enit intende esprimere in modo concreto la propria vicinanza alle popolazioni terremotate, consapevole delle straordinarietà artistico-culturali offerte dai territori di questa parte d’Italia e del suo intatto potenziale turistico. Nello stesso tempo, quest’anno si celebra L’Anno dei Borghi, che proprio in queste regioni attraggono numerosi turisti dall’Italia e dall’estero”.

Il percorso lungo 400 km toccherà, oltre Roma da cui parte la tappa, Castel Gandolfo, Lago di Albano, “Discesa in Salita”, Nemi, Palestrina, Genazzano, Rocca Santo Stefano, Subiaco. Sabato 22 luglio i borghi toccati saranno, con partenza da Subiaco, Collalto Sabino, Castel di Tora, Cittaducale, Greccio, Rivodutri, Leonessa, Cascia e Norcia, mentre domenica 23 luglio si parte da Norcia per raggiungere Vallo di Nera, Scheggino, Ferentillo, Cascate delle Marmore, San Gemini.

Con l’hashtag #SaliaBorgo sarà possibile seguire in diretta sulle piattaforme social il percorso e ammirare i paesaggi solcati dalle moto.

 

News Correlate