sabato, 16 Gennaio 2021

I consigli per chi preferisce campeggi e villaggi anche in inverno

Da un recente sondaggio promosso da KoobCamp, network turistico dedicato al mondo delle vacanze en plein air, è risultato che il 33% degli italiani effettuerà un viaggio per le festività di fine anno. Per questo motivo KoobCamp dispensa alcuni consigli a coloro desiderano organizzare le proprie vacanze in camping o villaggio.

Dall’indagine è emerso che maggioranza dei viaggiatori (circa il 60%) sceglierà l’Italia, con la Sicilia e la Toscana in vetta alla classifica delle destinazioni preferite. Decisioni che premiano la bellezza di queste due regioni, così come la loro predisposizione al turismo: la Sicilia è tra le mete con il maggior numero di campeggi e villaggi aperti tutto l’anno, mentre in Toscana non mancano le strutture che propongono aperture straordinarie durante le festività, in particolare a Firenze.

Ma tra le regioni con la più ampia scelta di strutture aperte per le vacanze invernali troviamo anche la Liguria e il Veneto. Subito dietro la Calabria e la Sardegna, insieme al Lazio che offre un vasta possibilità di sistemazioni nei pressi di Roma. Un discorso a parte, invece, lo merita il Trentino Alto Adige, dove la maggioranza dei camping e villaggi di montagna è aperta in inverno; qui bungalow e case mobili spesso lasciano il posto a confortevoli chalet in legno per gli appassionati degli sport invernali e dei mercatini di natale.

All’estero si confermano i grandi classici del periodo invernale: le capitali europee e le zone calde del pianeta. Tra le mete esotiche, le Maldive tornano ad essere le favorite per i viaggi di fine anno tra villaggi e resort, come emerge dai dati del portale specializzato del network KoobCamp.

News Correlate