venerdì, 22 Ottobre 2021

Italia Destinazione Digitale incorona Trentino e Calabria per reputazione e sicurezza

Nel corso del TTG Travel Experience di Rimini sono stati assegnati i premi di Italia Destinazione Digitale, l’oscar delle destinazioni turistiche italiane ideato da The Data Appeal Company. Anche quest’anno lo scettro di regione con la miglior reputazione online va al Trentino che sbaraglia la concorrenza e supera l’Alto Adige, secondo, e il Piemonte, terzo. La regione con il più alto Covid Safety Index è la Calabria. Al Piemonte il premio di regione con la migliore offerta enogastronomica. Alle acque cristalline della Sardegna è andato il premio di Destinazione Balneare: il sentiment più elevato se lo sono aggiudicato le spiagge di Baunei-Dorgali.  L’Appennino Piacentino si è aggiudicato il premio di destinazione montana preferita dai turisti, stranieri e non. La destinazione più ospitale è la Val d’Orcia e Assisi, sulle colline umbre, è la destinazione culturale che ha raccolto più consensi. Infine il Lago di Vico, nel comune di Caprarola in provincia di Viterbo, si aggiudica il primo posto tra le destinazioni lacuali e il premio Destinazione Aree Interne va all’Alta Valmarecchia, in provincia di Rimini.
Complessivamente,rispetto ad un anno fa, il numero delle tracce digitali è inferiore del 28%, anche se durante l’estate è stato registrato un balzo del +15%. La soddisfazione degli utenti è sempre molto alta (sentiment a 87,6) e la campagna vaccinale ha sortito i suoi effetti positivi: Covid Safety Index pari a 60,7 (se si considera solo l’estate, l’indice raggiungere il 71,6/100).
Per la prima volta, il premio è assegnato in partnership con TWOW, agenzia digital specializzata in progetti data-driven orientati alle performance, una collaborazione che nasce dal desiderio di sensibilizzare le destinazioni e gli operatori turistici sul tema dell’utilizzo dei dati e del loro impiego strategico nelle azioni di marketing e di promozione, soprattutto online.

News Correlate