lunedì, 25 Gennaio 2021

Logis presenta le nuove Guide 2018, nuovo look e 73 nuove strutture

Logis, catena di ristoratori e albergatori indipendenti in Europa, presenta l’edizione 2018 delle Guide Logis. Si tratta della nuova edizione della Guide International des Logis e della Guide Logis d’Exception, che racchiudono la completezza e la ricercatezza delle strutture ricettive del brand.

La Guide International des Logis, tiratura 400.000 copie, quest’anno cambia formato, invitando a vivere nuove esperienze, con 2200 strutture disseminate in Francia, Belgio, Paesi Bassi, Germania, Italia, Spagna e Andorra. Quest’anno, al network Logis si aggiungono 73 nuove strutture, delle quali 64 in Francia, 1 in Italia, e 8 nel resto d’Europa. Nel nostro Paese, fa il suo ingresso nella catena Casale Rosennano, una residenza con appartamenti del XVIII secolo recentemente ristrutturati, nel cuore del Chianti.

Sfogliando le guide, i viaggiatori potranno scegliere l’hotel con servizio ristorante più adatto alle proprie esigenze, grazie ai punteggi Logis: il numero di ‘camini’ (da 1 a 4) e il simbolo Logis d’Exception classificano il pernottamento, mentre ‘casseruole’ o ‘Tavoli distinti’ il servizio ristorazione.

Per chi cerca invece qualcosa di originale, la linea ‘Insolites by Logis’ propone 7 nuove strutture. E, per famiglie o gruppi di amici, che hanno bisogno di più spazio, sono 17 le nuove dimore che li aspettano, con la linea ‘Maisons by Logis’.

La nuova guida Logis d’Exception è dedicata a valorizzare le strutture di fascia alta del network, con una selezione di 27 tra ristoranti e hotel che offrono servizi personalizzati in grado di soddisfare i clienti più esigenti, con proposte di alta gastronomia all’interno di una cornice raffinata.

“Le guide Logis di quest’anno si arricchiscono di nuove strutture, con soluzioni più classiche, alberghiere, e altre, che puntano invece maggiormente sul calore o sull’originalità del soggiorno, come quelle incluse nelle linee Insolites e Maison by Logis – ha detto Karim Soleilhavoup, dg di Logis – Con queste proposte, vogliamo dare spazio al comfort e al servizio di alto livello, affiancandoli però ad una cornice diversa dal solito, per un’esperienza davvero unica”.

Logis, che ha chiuso il 2017 con un fatturato in crescita del 4%, al momento in Italia conta 18 strutture affiliate, che hanno generato l’1,5 del fatturato europeo. Numeri ancora lontani da quelli totalizzati in Francia, ma già superiori a quelli di alcuni Paesi con un numero maggiore di strutture affiliate presenti sul territorio.

Le Guide Logis sono gratuite e disponibili in sei lingue presso le strutture Logis e gli Enti del Turismo, presso la Fédération Internationale des Logis a Parigi e sul sito Internet www.logishotels.com.

News Correlate