venerdì, 17 Settembre 2021

Marzotto guarda al turismo accessibile

Il numero uno dell’Enit: possiamo intercettare anche i turisti disabili

"Non è impossibile far in modo che anche in Italia i diversamente abili possano viaggiare. In Europa ci sono 6 milioni di persone con problemi motori e l'Italia potrebbe intercettarne una fetta. E' un impegno che ci possiamo prendere". Lo ha detto il presidente dell'Enit, Matteo Marzotto, aggiungendo che "amministratori pubblici e imprenditori dovrebbero prendere atto che in questa categoria di turisti c'è un potenziale economico. Prima di ragionare in termini di pietismo, si può ragionare sull'opportunità economica". Lavorare in questa direzione, secondo il presidente dell'Enit, porterebbe anche a ''una crescita del senso civico e delle capacità di accoglienza del nostro paese".

News Correlate