martedì, 31 Gennaio 2023

Sojern a BTO per ispirare i viaggiatori attraverso l’advertising su TV digitale

Chi sono e come si comporteranno i telespettatori di fronte a un advertising dedicato a una destinazione turistica su un canale streaming? Lo racconterà Daniele Manetti di Sojern alla Leopolda. ‘Connected TV Advertising: ma dove ho messo il telecomando?  Scenari e Opportunità per le Destinazioni’ è il titolo della conferenza che sarà  tenuta da Daniele Manetti, senior manager Destinations di Sojern Italia, mercoledì 30 novembre alle 17 a BTO 2022  di Firenze nella Ring Hall 4 della Stazione della Leopolda.
Un appuntamento da non mancare per scoprire una frontiera nuova dell’advertising,  quello delle Connected TV (Netflix, RAIplay, Primevideo etc). Millennial e Generazione Z, sono ormai assidui consumatori di canali televisivi digitali che già hanno introdotto l’advertising su tutte le  piattaforme anche in Italia come sta avvenendo, o è già avvenuto, nel resto del mondo. Un fenomeno, quindi,  che è realtà ed è stato sperimentato con successo da destinazioni italiane lungimiranti verso mercati internazionali.
Manetti illustrerà a BTO quali sono i trend dell’advertising nelle connected TV,  uno  specifico tipo di comunicazione in cui Sojern ha un’esperienza consolidata. Chiarirà, inoltre,  quali sono  i comportamenti degli utenti target e soprattutto quali sono gli scenari e le opportunità del connected TV advertising per le destinazioni turistiche.
La TV collegata a internet, consentirà infatti  di misurare i dati e gli esiti delle proprie campagne e  di conseguenza di poter programmare al meglio i propri investimenti.
L’advertising sulla connected TV mostra una crescita importantissima nel un mercato europeo del 2023 dove è  al suo debutto. Per le destinazioni turistiche diventerà quindi cruciale affidarsi a chi è all’interno della complessità di questo innovativo sistema per sfruttare al massimo il risultato nella fase di debutto.
Secondo le ricerche di  IAB Europe Guide to The Programmatic CTV Opportunity in Europe, gli italiani che pensano di scegliere questi  canali in streaming  gratuiti o semigratuiti con inserzioni commerciali sono la percentuale più alta in Europa (il 65%) e si tratta per lo più di famiglie con figli (50%). Siamo inoltre un popolo di assidui spettatori di tv digitale e il 55% di noi la guarda ogni giorno, mentre il 56% , accendendo la tv, va direttamente alla piattaforma streaming saltando i canali generalisti.
Il valore di Sojern, quindi, grazie alle sue competenze nell’advertising nella CTV, all’avanguardia in Italia, diventerà  indispensabile per il marketing turistico del futuro.

News Correlate