mercoledì, 28 Febbraio 2024

Takyon presenta a Firenze la sua ‘Tariffa Rivendibile’

Takyon ha organizzato l’evento ‘La Tariffa Rivendibile Takyon come strumento di Revenue Management 2.0’, a cui sono invitati tutti gli albergatori e operatori nel mondo hotellerie che sono interessati a conoscere più da vicino le potenzialità della tecnologia blockchain su cui si basa il business della startup applicata al settore hospitality. L’appuntamento è fissato per giovedì 30 novembre 2023 a Firenze presso il Plaza Hotel Lucchesi, a partire dalle 17. La scelta della location, un hotel a quattro stelle, non è casuale, considerando che l’albergo fa parte della catena To-Florence, che è già partner di Takyon. Peraltro, a moderare il pomeriggio dedicato ai temi del revenue management e del travel, in particolar modo sugli argomenti relativi a distribuzione e innovazione, sarà Giancarlo Carniani, General Manager di To-Florence oltre che presidente e founder di HIA (Hospitality Innovation Academy), che ha lanciato insieme a collaboratori anche internazionali nel 2021, di cui Takyon sarà a breve partner. Un nome, quello di Carniani, riconosciuto tra i più illustri del settore travel e hotellerie, noto per l’approccio all’avanguardia. È lui, infatti, ad aver ideato BTO (Buy Tourism Online), il principale appuntamento italiano di networking tra operatori e aziende sul turismo digitale e non solo.

Dopo l’intervento introduttivo di Carniani, si entrerà nel vivo della discussione relativa al funzionamento e ai benefici della Tariffa Rivendibile, che Takyon ha introdotto per la prima volta sul mercato, trasformando, di fatto, le prenotazioni in beni digitali e riscuotendo il consenso di catene di livello, come R Collection e ancora BWH Hotels Italia, che hanno scelto di siglare partnership con la startup. Si dedicherà poi spazio alla definizione di “blockchain” parlando di cosa implichi l’applicazione al settore alberghiero.

“Lo strumento che ci presenta Takyon è sicuramente una innovazione interessante e che stiamo sperimentando con piacere. Offrire una tariffa non rimborsabili ma ‘rivendibile’ per la clientela è sicuramente qualcosa che non esisteva nel vasto panorama delle possibilità di pagamento. Sarò curioso verificare l’effettivo uso che ne faranno i clienti ma sono certo che apprezzeranno questa novità”, ha detto Giancarlo Carniani, General Manager di To-Florence e founder di HIA.

“Siamo felici di organizzare questo incontro per parlare di come Takyon sta rivoluzionando il settore alberghiero proprio a Firenze, una città in cui il comparto alberghiero riveste un ruolo di fondamentale importanza e dove collaboriamo già con numerose strutture. Un pomeriggio in cui parlare di innovazione e tecnologia accanto a Giancarlo Carniani, punto di riferimento che ci ha dato fiducia, introducendo la Tariffa Rivendibile alle proprie strutture. Del resto, la voglia degli albergatori di rivoluzionare il business delle prenotazioni è tanta, lo confermano le nostre recenti collaborazioni, come la partnership con BWH Hotels Italia, ramo italiano della celebre catena americana. Ad oggi, in totale abbiamo oltre 300 strutture tra Italia e Spagna che hanno scelto la nostra Tariffa Rivendibile. Questo evento sarà l’opportunità di raccontare cosa facciamo ad un pubblico di addetti ai lavori che è incuriosito da quello che la tecnologia può offrire al settore dell’hôtellerie e che avrà modo di scoprire come Takyon punta a cambiare il concetto stesso di prenotazione”, ha detto Antonio Picozzi, Co-Founder e CEO di Takyon.

News Correlate