Scalo Torino, Sagat approva bilancio e conferma Barberi alla guida

Roberto Barbieri è stato confermato ad della Sagat per i prossimi tre anni. L’assemblea ha approvato il bilancio 2015, chiuso con un utile netto del gruppo pari a 8 milioni 709 mila euro rispetto ai 3 milioni 357 mila euro del 2014, e la distribuzione di dividendi per 2 milioni di euro. La parte residua dell’utile sarà portata a nuovo.     

Prosegue l’andamento positivo del traffico passeggeri che ha caratterizzato l’ultimo biennio: l’aeroporto di Torino ha trasportato nel periodo gennaio-aprile 1.279.562 passeggeri, con un aumento del 9% rispetto allo stesso periodo 2015, registrando in questo modo 28 mesi consecutivi di crescita. Il 2015 si è chiuso con un aumento del numero di passeggeri pari al 6,8% rispetto al 2014, attestandosi a 3.666.424 unità; in particolare, il numero dei passeggeri dei voli di linea internazionali è cresciuto del 15,1%. 

Nel 2015 il valore della produzione del gruppo, al netto dei contributi, ammonta a 65 milioni 919 mila euro, in crescita rispetto a quello dello scorso esercizio di 10 milioni 31 mila euro, beneficiando anche di componenti positivi non ripetitivi derivanti dal rilascio a conto economico del Fondo Manutenzione su Beni di Terzi per 8 milioni 481 mila euro.   

L’ebitda del Gruppo è di 19 milioni 97 mila euro, ovvero 10 milioni 616 mila euro al netto del sopra menzionato rilascio del Fondo. Nel 2015 gli investimenti sono stati complessivamente pari a 3 milioni 263 mila euro. La posizione finanziaria netta si è attestata sul valore positivo di 7 milioni 57 mila euro con un miglioramento di 6 milioni 904 mila euro rispetto al precedente esercizio. 

News Correlate