sabato, 15 Maggio 2021

A Cuneo il Festival della Montagna avrà per tema la ‘follia’

La Città di Cuneo insieme alla Provincia e all’Uncem, sta lavorando all’organizzazione del Cuneo Montagna Festival che la città e le vallate ospiteranno dal 24 al 30 novembre. “Un festival della Montagna è tale solo se la città coinvolge le vallate – ha commentato il sindaco di Cuneo Federico Borgna – innescando un sistema a rete che si concretizza in politiche innovative, sussidiarie, un sistema culturale di continuo scambio di idee e progetti, un’economia di crescita attorno a turismo e scambi transfrontalieri, un modello di benessere e qualità della vita che fa scuola in Italia.”

Cuneo dunque rilancia il suo ruolo di capoluogo alpino ripartendo proprio dai territori e dai Comuni montani. “Rafforziamo le nostre istituzioni nella capacità di guardare alla montagna come area non più di confine, marginale, bensì come centro di un nuovo modello di sviluppo – ha evidenzia Lido Riba, presidente Uncem Piemonte – Cuneo con la sua amministrazione, le associazioni, le istituzioni tutte ci credono.

“Il tema scelto per l’edizione 2016 è la follia. La follia di chi rimane e urla determinato: siamo ancora qui!, di chi apre attività turistiche e ricettive, di chi sceglie innovazione e riduce il digital divide, di chi investe nonostante le tasse troppo alte, dei turisti che scelgono le vallate per relax e per fare sport più o meno estremi, spesso folli. Ma anche la sana follia di amministratori che ogni giorno si mettono in gioco sfidando norme complesse e che vincono sconforto e incomprensioni con tanta passione per il nostro territorio, per la comunità che resiste. In una montagna che non è più mondo dei vinti”, ha proseguito il primo cittadino.

“Il Festival 2016 avrà nel cinema una parte importante, come è stato in passato, ma alla cultura, con eventi musicali e cinematografici, si uniranno iniziative dedicate allo sport, al turismo, alla tecnologia – ha fatto sapere Paola Olivero, assessore alle Manifestazioni del Comune.

News Correlate