martedì, 28 Giugno 2022

In Piemonte si continua a sciare sulla Via Lattea

Impianti aperti e afflusso record grazie alle particolari condizioni meteo

Nonostante il caldo anomalo si continua a sciare sulle piste della Via Lattea, il comprensorio che tocca l'alta valle di Susa e sconfina in Francia, a Monginevro. Intanto è stata prolungata l'apertura straordinaria al 16 e 17 aprile. Le condizioni della neve, infatti, sono ottime: si va dai 40 agli 80 centimetri, un fatto molto positivo in questa stagione. Quasi tutti aperti gli impianti, mentre le piste percorribili coprono 140 km su 320 (solo in Italia). Viste le particolari condizioni meteorologiche, i sindaci di Sestriere, Oulx, Cesana-Sansicario, Cesana-Claviere, hanno provveduto a pianificare la stagione prossima, che partirà il 7 dicembre per terminare il 10 aprile. Nel weekend alberghi e residence sono stati presi d'assalto così come gli ski pass. In previsione di Pasqua, non è escluso un ultimo weekend, quello di chiusura, posticipato di una settimana, con almeno metà degli impianti aperti.

News Correlate