sabato, 16 Gennaio 2021

In Piemonte stagione sciistica inizia con il contagocce

Per il Ponte Immacolata saranno poche le piste aperte

Prende il via a rilento per la stagione dello sci in Piemonte. Saranno pochi, infatti, gli impianti aperti nel ponte dell'Immacolata a causa della penuria di neve naturale e della difficoltà a produrne di programmata a causa delle temperature relativamente miti. Solo 42 su 320 gli impianti in funzione nel comprensorio della Via Lattea. Impianti chiusi, invece, nel cuneese, nel comprensorio del Mondolé e di Limone Piemonte, e nelle valli ossolane. Sulla Via Lattea funzionerà soltanto il collegamento tra Sestriere e Sauze d'Oulx, con neve tra i 30 e i 60 cm di spessore, al 50% naturale al 50% programmata. A Bardonecchia, in alta valle di Susa, sono praticabili le piste dello Jafferau, da quota 2.200 a 2.750, dove il manto nevoso varia da 40 a 90 cm. Nel comprensorio del Monte Rosa, chiusi gli impianti in Valle d'Aosta, si potrà sciare solo su due piste del versante valsesiano. Come alternativa ai turisti nei 4 giorni del ponte verrà offerto l'utilizzo gratuito di telecabine, funicolari e seggiovie per passeggiate in quota normalmente impossibili, in questo periodo, per la copertura nevosa.

News Correlate