domenica, 28 Febbraio 2021

Unesco, Piemonte candida terre grandi vini

Coinvolti 74 Comuni delle province di Asti, Cuneo e Alessandria

I vigneti di Langhe, Monferrato e Roero potrebbero diventare Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Il dossier della candidatura verrà presentato oggi dalla Regione Piemonte al ministero dei Beni Culturali. Il 13 dicembre a Nizza Monferrato ci sarà la presentazione ufficiale. Il presidente del Piemonte Mercedes Bresso, ha spiegato, che si produrrà un ritorno economico in termini di turismo e questo finirà per stimolare anche le amministrazioni nelle peggiori condizioni ad attivarsi per un miglioramento. Il dossier della candidatura è il frutto di anni di lavoro e di un investimento 150 mila euro. All’Unesco proporrà un territorio a macchia di leopardo che include 9 aree appartenenti a 74 Comuni all’interno delle 3 Province di Asti, Cuneo e Alessandria. Monferrato, Langhe e Roero coprono oggi il 90% della produzione vinicola del Piemonte, pari a circa 3 milioni di ettolitri l’anno, al 60% destinati all’esportazione, con 11 docg su 35 nazionali e 45 doc su 315.

News Correlate