mercoledì, 8 Dicembre 2021

Massimo Bray lascia l’incarico di assessore a Cultura e Turismo

Massimo Bray, assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Puglia,  si è dimesso. Dopo Pierluigi Lopalco, è il secondo assessore della giunta guidata da Michele Emiliano.
La decisione di Bray, spiega la Regione, “arriva dopo un percorso di condivisione con Emiliano che terrà per sé in questa fase la delega alla Cultura”.
“Credo sia la prima volta che faccio una scelta pensando alla mia persona, ma credo di doverla fare soprattutto per le persone che mi stanno accanto e che vorrei poter ‘vedere’ a lungo”. È un passaggio della lettera con cui l’ex assessore  Bray spiega su Facebook la sua scelta.
“Vorrei esprimere pubblicamente il senso di gratitudine nei confronti di Massimo Bray. Lo ringrazio per aver sempre svolto la sua attività di assessore senza mai risparmiare energie e dedizione. Lo ringrazio perché, nel lasciare la delega, sta trasmettendo a tutti noi il desiderio di continuare ad esserci vicino. E noi abbiamo bisogno di continuare a confrontarci con lui, per il bene della Puglia”. Ad affermarlo il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dopo la decisione di Massimo Bray di lasciare la delega alla Cultura e al Turismo. “Le sue qualità professionali e umane – prosegue Emiliano – ci hanno consentito di raggiungere obiettivi importanti, nonostante i tempi difficili della pandemia. I sentimenti che lui esprime nella sua lettera  questo momento”, ha detto Emiliano.

News Correlate