TESTMSL

La Puglia protagonista al Salone del Gusto

Le sue aziende sono state premiate per attenzione a qualità e innivazione

A due dei 12 presidi pugliesi presenti al Salone del Gusto di Torino è andato il ‘Premio per il Migliore Eco-Packaging dei Presidi Slow Food': il pomodoro regina di Torre Canne e il biscotto di Ceglie. Menzione speciale agli agrumi del Gargano. Il premio nasce con l'intento di promuovere un packaging ecologico, innovativo, rispettoso delle caratteristiche del prodotto e dell'ambiente e che diffonda una corretta informazione sulla qualità del prodotto stesso. "Riconoscimenti – commenta l'assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Dario Stefano – che assumono un peso particolare proprio in un periodo in cui nel dibattito sulla etichettatura sono centrali temi quali la provenienza territoriale, la correttezza delle informazioni e la tracciabilità della filiera. I produttori pugliesi, ancora una volta, dimostrano di aver compreso bene che l'innovazione è un processo che investe ogni fase del processo produttivo, il quale rispettoso delle tradizioni più tipiche della nostra terra deve saper leggere i mutamenti della nostra società". Premiata, con un secondo posto al concorso "Tre gocce d'oro" Grandi Mieli d'Italia, l'azienda Lucia Lamonarca di Ruvo di Puglia, da parte dell'Osservatorio Nazionale del miele che premia i migliori mieli di produzione nazionale, gli apicoltori e i territori d'origine.

News Correlate