sabato, 23 Ottobre 2021

Mapo Travel: settembre sold out, innovazione e territorio parole chiave per il futuro

Un settembre da tutto esaurito riporta i numeri dell’estate 2021 di Mapo Travel ai livelli del 2019, l’ultima prima del Covid. E le prenotazioni su ottobre lasciano ben sperare per la chiusura dell’anno.
“Raccogliamo finalmente i frutti del tanto lavoro svolto con le agenzie di viaggio e sullo sviluppo del nostro portale nei mesi di chiusura forzata – le parole di Barbara Marangi, general manager di Mapo Travel – Gli italiani e il mare Italia hanno tenuto in piedi una stagione estiva che è andata oltre le aspettative, con molte strutture aperte anche ad ottobre per permettere ai turisti di vivere ancora sprazzi di mare uniti ai tour e alle esperienze enogastronomiche e culturali. E la ripartenza dell’estero, con i primi pacchetti organizzati andati esauriti in pochi giorni, ci permette di guardare al futuro con occhi diversi”.
Il TO pugliese continua a puntare tutto sui rapporti diretti con le agenzie e sulla valorizzazione del territorio, a partire da Puglia e Calabria, top seller anche della stagione estiva 2021.
“Diamo il benvenuto nel team commerciale a Maria Sbaraglia, professionista che vanta tanta esperienza come sales per vari operatori e che si occuperà per Mapo di un mercato importante come la Lombardia. I numeri dimostrano che la presenza sul territorio, l’ascolto e la vicinanza alle agenzie di viaggio, sia ‘fisica’ che con strumenti sempre più innovativi e personalizzati, sono una strategia vincente”, continua Barbara Marangi.
Mapo Travel annuncia anche la partecipazione al TTG di ottobre (pad. C3 stand 195) con molte novità soprattutto in termini di destinazioni all’estero.
“Ungheria, Austria, Germania, Polonia, Romania, Irlanda sono Paesi che registrano già ottimi riscontri tra gli italiani che non vedono l’ora di riprendere a varcare i confini del Belpaese. Tante richieste anche per i pellegrinaggi e le mete del turismo religioso. Abbiamo in preparazione – conclude la GM di Mapo – numerosi pacchetti e alcune novità assolute all’estero che metteremo in campo con l’avvio dei corridoi turistici da parte del Governo”.

News Correlate