Dal 26 giugno riapre l’accoglienza a 5 stelle in Costa Smeralda

Prende il via l’estate in Costa Smeralda, la destinazione turistica tra le più esclusive del Mediterraneo. Lo annuncia la Smeralda Holding, società italiana controllata dal fondo sovrano Qatar Investment Authority, proprietaria dal 2012 delle principali strutture ricettive, immobili e terreni sul mare nel nord est della Sardegna.
Con Hotel Cala di Volpe, Romazzino, Pitrizza e Hotel Cervo, che in totale offrono circa 390 camere, aprono anche ristoranti e bar, il beach club Nikki Beach e il Waterfront, pronto a ospitare nuovi ed esclusivi appuntamenti. E ancora il Pevero golf club, aperto da fine maggio per gli habitué isolani, il cantiere navale di Porto Cervo, attivo da inizio mese, e la Marina di Porto Cervo, che non si è mai fermata. ”
Tra natura incontaminata, bassa densità turistica, spazi ampi e mai affollati, la Costa Smeralda è ideale per una vacanza sicura e serena – dice l’AD di Smeralda Holding Mario Ferraro – Abbiamo voluto riaprire in anticipo rispetto ad altre destinazioni turistiche mediterranee per supportare il settore e fare ripartire l’economia locale in un momento difficile. La destinazione inizierà a riempirsi dopo il 10 luglio – premette Ferraro – Ma nonostante le ritardate aperture delle frontiere e la limitata accessibilità aerea fino a fine giugno progressivamente la stagione crescerà, per raggiungere ad agosto flussi quasi in linea con gli anni scorsi”.
In nome del piano industriale, che mira a una Costa Smeralda sempre più unica e un’offerta più ricca e diversificata, ci saranno alcune novità. L’architetto Bruno Moinard ha sottoposto l’Hotel Cala di Volpe a un imponente restyling: 70 camere e la terrazza esterna sono state rinnovate completamente. C’è poi la Suite firmata Harrods, 250 mq con una piscina privata che affaccia sul mare.
“La Costa Smeralda è una destinazione esclusiva, meta dell’élite turistica nazionale e internazionale, dove vivere una ospitalità senza confronti, senza tempo e senza compromessi, con caratteristiche assai ricercate quest’estate – chiarisce Ferraro – La nostra mission aziendale è basata sulla volontà di far vivere tutti in un mondo più ospitale e oggi è ancora più contemporanea”.

News Correlate