domenica, 25 Ottobre 2020

La Sardegna della nautica in vetrina alla Boot di Dusseldorf

La Sardegna fino al 29 gennaio sarà presente alla fiera nautica Boot di Dusseldorf. Due le aree in cui il brand Sardegna Endless Island promuoverà le proposte di 17 operatori sardi tra hotel, camping, associazioni, società di servizi e consorzi turistici, centri velici e di diving. 

Boot è una delle maggiori kermesse europee di settore alla quale partecipano 1.800 espositori provenienti da 65 Paesi in uno spazio dedicato a yacht, a barche a vela e a motore (con 250 cantieri) e alla loro componentistica, al diving (l’esposizione maggiore d’Europa), agli sport acquatici (vela, surf, canoa e ‘mondo beach’) nonché alla pesca.

“È un segmento turistico fondamentale – dice Francesco Moranti, assessore regionale al Turismo – sul quale la Regione investe e programma. Nel potenziamento del prodotto ‘mare’ rientrano anche il turismo nautico e la promozione di attività sportive legate al mare: vela, wind e kite surf, canoa, sci nautico, attività in spiaggia, praticabili tutto l’anno”.

Boot è il secondo atto dell’attività promozionale della Regione in Germania, iniziata con la Caravan motor touristik di Stoccarda. Seguiranno a fine febbraio la Free di Monaco di Baviera, a marzo la  l’Itb di Berlino (ITB) e a maggio la Imex di Francoforte. A questo si aggiunge la partecipazione (a fine gennaio) alla Fespo di Zurigo e 3 eventi promozionali in grandi città tedesche e svizzere.

“Abbiamo messo in campo da tre anni a questa parte una nuova stagione di azioni promozionali in Germania: campagna stampa, fiere ed eventi – spiega Morandi – che testimoniano l’attenzione e l’interesse verso il nostro primo mercato obiettivo. Nel 2017 l’investimento sarà doppio – prosegue – puntando a migliorare ulteriormente i numeri, già da record, generati nel 2016: su sei milioni e mezzo di presenze straniere, più di un quarto sono tedesche”.

 

News Correlate