martedì, 28 Giugno 2022

Cagliari si candida a sede del Gay Pride 2014

Argiolas: la nostra città è ospitale e sicura per tutti

Cagliari ha deciso di puntare sul turismo omosessuale candidandosi come sede del Gay Pride nazionale nel 2014. Da una ricerca presentata all’Expo turismo Gay a Milano, emerge che il volume d’affari generato dai viaggi Lgbt (lesbian, gay, bisex, transgender) in Italia si aggira tra i 2,5 e i 2,7 miliardi di euro.
"Conosco bene la questione, si tratta di un target molto definito che dovrebbe essere attirato in ogni modo – spiega Barbara Argiolas, assessore al Turismo – Noi per ora abbiamo sostenuto il Pride e continueremo a farlo, e lavoriamo sulle azioni che promuovono la nostra città come ospitale e sicura per tutti, ad esempio, per le donne sole". 

News Correlate