sabato, 24 Luglio 2021

Veratour punta sull’Italia e inaugura l’Hotel Moresco in Sardegna

Veratour scommette sulla Sardegna con l’Hotel Moresco di Santa Teresa di Gallura, che dopo una profonda ristrutturazione entra a far parte dell’offerta del Tour Operator ai suoi clienti.
Un boutique hotel caratterizzato da dimensioni raccolte e un affaccio sulla suggestiva costa settentrionale della Sardegna, un gioiello che meritava un’attenzione particolare, tanto che Veratour oltre a un profondo e ricercato restyling, ha messo in campo un importante team per la sua gestione: inaugurato in tempo per la stagione estiva 2021, può contare sulla ventennale esperienza di Yuri Cesati alla direzione, coadiuvato da Riccardo Pompili fresco di laurea in Hotel & Business Management all’Università di Glion, al suo debutto sul campo. A gestire la cucina Massimo Sgobba, storico Corporate Chef Veratour.
“Il lancio dell’hotel Moresco è per noi un evento importante – ha spiegato Stefano Pompili, DG  Veratour – questa struttura non solo esprime al meglio le caratteristiche a cui i nostri clienti sono abituati, come la grande qualità dell’accoglienza e un punto mare spettacolare, ma rappresenta anche un passo in una nuova direzione per noi. Con l’hotel Moresco siamo riusciti a ridare vita e smalto a un patrimonio storico della zona che in passato rappresentava un punto di riferimento anche per celebrità e star del cinema”.
L’hotel Moresco si aggiunge alla nutrita offerta Veratour per l’Italia che nell’ultimo anno è quasi raddoppiata, vista l’aumentata richiesta dei turisti italiani di rimanere entro i confini nazionali per l’estate.
Veratour propone 10 strutture tra Sardegna, Sicilia, Calabria e Puglia. Quattro di queste sono frutto degli investimenti degli ultimi mesi. La scelta dell’Italia come meta per l’estate era un trend già in crescita da diversi anni, ma che si è ulteriormente rafforzato a causa del coronavirus. Il settore turistico resta uno dei più colpiti dalla pandemia ma la valorizzazione delle nostre coste, così come il moltiplicarsi degli investimenti su strutture nazionali, può essere senza dubbio considerato uno dei risvolti positivi di questo periodo difficile. Ad oggi le prenotazioni verso i villaggi italiani sono quelle che ottengono il maggior successo. Il 70% di clienti Veratour resterà entro i confini nazionali, contro un 15% che sceglie la Spagna e 15% la Grecia.  www.veratour.it

News Correlate