mercoledì, 8 aprile 2020

Continuità territoriale, nulla di fatto dal vertice con Ue per voli Sardegna-Penisola

Nonostante sia durato 5 ore il vertice Regione-Governo-Commissione Ue sulla continuità aerea da e per la Sardegna non è stato decisivo. Bruxelles ha chiesto alla Regione ulteriori approfondimenti sul piano presentato il 13 novembre scorso e che prevede una doppia tariffa per residenti (20 euro più tasse aeroportuali per Roma e 30 più tasse per Milano) e non, e d’estate un regime di libero mercato per i turisti.

“Rimaniamo in attesa di un aggiornamento della riunione odierna, in tempi brevissimi, per chiudere definitivamente la partita e dare operatività al progetto – ha detto il governatore Christian Solinas- attendiamo una risposta definitiva da Bruxelles per consentire al ministro l’adozione dei nuovi decreti e restituire certezze ai sardi ed agli operatori su frequenze dei collegamenti, rotte e tariffe. La Regione ha chiarito tutti gli aspetti relativi ai documenti e alle integrazioni richieste dalla Commissione nel corso delle interlocuzioni avvenute nelle settimane scorse relative al progetto della nuova continuità”.

News Correlate