lunedì, 24 febbraio 2020

Si apre settimana decisiva per la continuità territoriale in Sardegna

Ha preso il via una settimana decisiva sul fronte della continuità aerea da e per la Sardegna in scadenza il 16 aprile. La proroga, come sostiene lo stesso governatore Christian Solinas, è legata all’accettazione da parte dell’Europa del nuovo piano per i voli agevolati proposto dalla Giunta e che deve essere poi tradotto in un bando comunitario.

Risposte definitive erano attese in occasione del vertice Regione-Commissione Ue in programma a Bruxelles. In ogni caso la proroga in questione riguarda la continuità nelle tratte da Cagliari e Alghero per Roma e Milano. Diverso il caso di Olbia dove è in vigore un altro decreto e non c’è bisogno di una proroga delle convenzioni, ma di un’altra accettazione degli oneri di servizio pubblico senza compensazioni economiche.
Intanto, proseguono le trattative di Solinas con l’Ue per arrivare a una soluzione quanto mai urgente perché allo stato attuale, dal 16 aprile, è impossibile prenotare un volo da per gli scali dell’Isola e gli operatori del turismo hanno già dichiarato di aver subito delle perdite. Il progetto della Regione, sul quale Bruxelles si deve ancora pronunciare, prevede una doppia tariffa per residenti e non, e il libero mercato per i non residenti nella stagione ‘Summer’.

News Correlate