martedì, 18 febbraio 2020

In Sardegna arriva la patente per le guide turistiche contro gli abusivi

Una vera e propria patente di guida escursionistica per evitare confusione con gli abusivi e condurre turisti e appassionati alla scoperta dei tesori della Sardegna. Sono i nuovi cartellini in arrivo nelle case di chi è iscritto nelle liste regionali e ha diritto a esercitare la professione. Il nuovo riconoscimento ha valore non soltanto nell’isola, ma in tutta Italia e riguarda 6.200 guide che operano nell’isola. “Stiamo dando una risposta a chi la aspettava da anni – ha detto Gianni Chessa, assessore del Turismo – e cioè da quando esistevano ancora le Province. Il tesserino è una garanzia della professionalità di chi opera, ma è anche una tutela per chi usufruisce del servizio”.

Le categorie di cartellini rilasciati dalla Regione sono di 4 tipi: guida turistica, guida ambientale escursionistica, guida turistica sportiva e direttore di adv.
“Stiamo per provvedere anche all’adeguamento delle normative, perché non ha senso che l’esercizio della professione venga riconosciuto da una norma ed escluso da un’altra – ha precisato Chessa – È importante che il turista – ha proseguito – trovi una Sardegna pronta a rispondere con un servizio all’altezza non solo nell’alta stagione, ma anche in tutti gli altri mesi. Mi farebbe piacere organizzare al più presto un incontro con i rappresentanti per stilare un programma delle necessità della categoria e anche per monitorare la apertura e la accessibilità dei luoghi da visitare”.

News Correlate