domenica, 17 Ottobre 2021

A Palermo nuova hall arrivi da 3 mila mq per accogliere i passeggeri

Finalmente l’aeroporto di Palermo ha la sua nuova hall arrivi. Tremila metri quadri di spazio con pavimenti in gres porcellanato e controsofitto antisismico e fono assorbente, illuminazione al led, nuovo bar gestito da Autogrill con cinquanta posti a sedere e altri cinquanta posti nell’area per l’attesa dei passeggeri che cambiano completa mente il volto del piano terra dell’aerostazione. E ancora l’area per i bimbi e dodici box dedicati al rent a car. A breve inoltre, anche i posti auto riservati agli autonoleggiatori saranno trasferiti di fronte al Terminal. Un’opera da mezzo milione di euro che si aggiunge ai quasi tre milioni spesi per le opere esterne alla hall.

La nuova hall arrivi, racchiusa dalla grande vetrata fronte mare, è stata realizzata utilizzando materiali e componenti tecnici innovativi, a cominciare dagli impianti antincendio, di climatizzazione e illuminazione, con 330 lampade a Led. La sua trasformazione si può riassumere in due parole: accoglienza e servizi ai passeggeri. Il bar Autogrill della nuova hall, per esempio, è molto più grande rispetto al passato: da 70 metri quadrati di superficie si è passati a più di 200. Per i più piccini, è stato creato uno spazio colorato e pieno di giochi, per la prima volta in aeroporto, dedicato al divertimento e al relax (area Kids). Inoltre, da oggi nella nuova hall i turisti potranno ottenere contemporaneamente un ventaglio di informazioni utili. Grande attenzione è stata data ai passeggeri in arrivo, infatti, con un info-point composto da otto postazioni, dove saranno ospitati sia i servizi informativi sia quelli a supporto turistico e biglietterie turistiche (Bus, Treni, Aliscafi, taxi).

L’enorme spazio messo a disposizione dei passeggeri in arrivo (prima la hall era concentrata in poche centinaia di metri quadrati, con una sola possibile uscita) ha permesso di creare tre uscite, da sfruttare a seconda dei servizi che si vogliono utilizzare.

In fondo la sala arrivi, infine, è possibile scorgere quella che diventerà entro l’anno la terza sala check-in.

All’inaugurazione di oggi c’erano il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il presidente dell’Enac Vito Riggio, Fabio Giambrone e Giuseppe Mistretta, rispettivamente presidente e ad della Gesap, insieme al cda e ai soci della società.

Ma i lavori non finiscono qui. Entro dicembre saranno ultimati quelli alla terza sala check-in, alla nuova rete informatica, riconsegna bagagli e piazzale aeromobili. Poi partirà il nuovo programma 2016-2019 che prevede un importo complessivo di 74,2 milioni di euro di cui 61,2 milioni in autofinanziamento da parte della società di gestione. 

News Correlate