domenica, 19 Settembre 2021

Birgi, l’aeroporto è sempre più sicuro

Negli ultimi mesi i bird strike sono diminuiti del 70% rispetto allo scorso anno

Di pari passo con l'accresciuto livello di traffico passeggeri, l'aeroporto Vincenzo Florio di Trapani incrementa il proprio livello di sicurezza. Negli ultimi mesi, l'Airgest, gestore dell'aeroporto, ha intrapreso una serie di azioni per aumentare i livelli di sicurezza: sono stati effettuati i lavori di sgommatura pista; sono in corso i lavori per la nuova segnaletica orizzontale di pista e raccordi; a novembre è stata creata una squadra operativa che si occupa del mantenimento dei livelli operativi di sicurezza e uno degli obiettivi della squadra è il controllo costante dell'attività dell'avifauna: negli ultimi tre mesi i "bird strike", cioè l'impatto degli uccelli con gli aeromobili, sono diminuiti del 70% rispetto all'anno precedente.
Intanto è in fase di redazione, quasi ultimato, il nuovo piano di emergenza aeroportuale. Presto sarà testato, per la prima volta, in una esercitazione generale. Rimossi i cancelli in Apron che rappresentavano un possibile ostacolo alla navigazione: l'operazione consentirà il passaggio dell'aeroporto a una superiore classe Icao; è stata introdotta una frequenza a terra per le comunicazioni terra-bordo-terra e sono stati operati ulteriori interventi sul piazzale per livellare e rendere sicure alcune zone di rullaggio. Infine, si sta procedendo al taglio degli alberi nella zona a margine dell'aeroporto.

News Correlate