Fontanarossa, conclusa formazione per 700 dipendenti Sac

E consumatori chiedono trasparenza nella gestione delle consulenze esterne

Sono stati consegnati a Catania durante una simbolica cerimonia alla quale ha preso parte anche il vice presidente della Sac Giovanni Gulino, i diplomi relativi al primo corso di formazione aziendale promosso dalla società di gestione dello scalo di Catania Fontanarossa. Si tratta di circa 700 dipendenti che negli ultimi due anni hanno frequentato le lezioni del Piano Formativo Integrato (PFI), un percorso di formazione finanziato dal Fondo paritetico per la formazione continua dei dipendenti di aziende del terziario (For.Te) e mirato alla professionalizzazione, l'aggiornamento, la valorizzazione delle risorse umane e alla costruzione di una forte identità aziendale, la cosiddetta corporate identity del Gruppo Sac.
Intanto, Coordinamento Operatori e Utenti Aroportuali (Coau), Codacons e Consumatori italiani chiedono al presidente della Sac, Gaetano Mancini, e ai presidenti degli enti soci una "operazione trasparenza alla Sac" in merito alle consulenze esterne della società che gestisce lo scalo aereo di Catania. "Sarebbe opportuno – si legge in una nota – che sul sito web della Sac si desse spazio a questo tipo di informazioni per consentire a chiunque di verificare i costi che si sostengono per le consulenze esterne e conoscere i nomi e i curriculum di chi è stato chiamato a prestare collaborazione".

 

 

News Correlate