giovedì, 4 Marzo 2021

Ryanair basa altri due aerei a Trapani e apre 13 voli

Pertanto l’Airgest continua a sollecitare la Regione a stanziare fondi previsti

Da marzo 2010 dalla Sicilia partiranno 13 nuovi voli verso l’Europa grazie ai due nuovi aerei basati a Trapani. Ryanair, infatti, continua a investire sulla sua base di Birgi e conta di trasportare 2 milioni di passeggeri annui solo a Trapani grazie alle 34 rotte totali. I due nuovi Boeing 737-800 che saranno basati a Trapani (per un totale di quattro) consentiranno il lancio di nuove rotte per Billund, Bratislava, Cagliari, Eindhoven, Genova, Goteborg, Ibiza, Karlsruhe (Baden-Baden), Cracovia, Maastricht, Memmingen, Trieste e Valencia e l’aumento delle frequenze sulle tre rotte esistenti per Bruxells Charleroi, Francoforte Hahn e Dusseldorf Weeze. L’annuncio dei due nuovi aeromobili è stato accolto con entusiasmo dal presidente dell’Airgest, Salvatore Ombra: "Ryanair dice che nel 2010 raggiungerà 2 milioni di passeggeri. Sappiamo per esperienza che la compagnia irlandese non punta sull’effetto annuncio e che il dato è concreto. Sapremo rispondere con efficienza e daremo i livelli di funzionamento che oggi ci collocano tra le basi Ryanair con le migliori performance non solo in termini di incremento passeggeri ma anche da punto di vista della risposta operativa del nostro personale. Ribadisco in questa occasione che è oltremodo irrinunciabile provvedere al potenziamento delle infrastrutture aeroportuali. È il motivo per il quale ripetutamente abbiamo sollecitato l’assessorato ai Trasporti ad assegnarci le somme programmate necessarie al completamento di interventi per i quali da tempo abbiamo ottenuto l’approvazione dell’Enac. Si tratta quindi di opere e lavori che possono essere immediatamente portate in cantiere”.

News Correlate