mercoledì, 3 Marzo 2021

Agrigento, ABBA chiede sospensione Imu e Tari

A seguito della crisi in cui versa il comparto turistico a causa dell’emergenza sanitaria, l’ABBA, Associazione bed and Breakfast Agrigento, ha chiesto all’amministrazione comunale la sospensione/abbattimento immediato dell’IMU-TARI ed Imposta Pubblicitaria per le strutture ricettive extralberghiere.

“Le misure adottate dal governo nazionale e regionale – afferma il presidente Settimio Vinti – non hanno previsto alcun ristoro per le strutture extralberghiere che per la quasi totalità sono piccole realtà imprenditoriali a conduzione familiare. La nostra categoria è in ginocchio oberata da tassazioni esose impossibili da evadere che hanno causato chiusure con l’unico risultato di un impoverimento personale e comunitario. Pertanto – conclude Vinti – si richiede all’amministrazione comunale un aiuto sensibile verso tali realtà e nello specifico
la sospensione dell’Imu e della tari relativa agli anni 2020/2021 riconducibili agli immobili sede delle attività ricettive; l’abbattimento dell’80% della Tari ove si consideri che di fatto la consistente riduzione dell’attività abbia certamente inciso in maniera rilevante; la detassazione relativa all’imposta pubblicitaria delle strutture riscossa dall’INPA”.

News Correlate