Nuovi incarichi in seno a Fijet Italia

Su convocazione del presidente Giacomo Glaviano, si è riunito a Palermo, al Torreata Residence, il direttivo nazionale della Fijet, che ha fatto un bilancio dell’attività svolta nel 2019 e accolto con grande soddisfazione i riconoscimenti e premi assegnati al presidente a titolo personale in Italia e all’estero, nonché alla Fijet Italia Flai a Solin-Croazia “per il contributo eccezionale apportato allo sviluppo del turismo”.

Nel corso dell’incontro sono stati nominati Calogero Ignazio (presidente AIPTOC) fiduciario per la provincia di Ragusa; Francesco Rigano, giornalista-scrittore per la provincia di Messina, Francesca Cerami (direttrice IDIMED) per la provincia di Palermo. Assistente ai rapporti internazionali Laura Arcilesi, tour operator, mentre al commercialista Carmelo Maniglia è stata assegnata la presidenza del Collegio dei Revisori.

Durante l’incontro è stato affrontato anche il problema dell’attuale crisi del settore turistico legato all’emergenza coronavirus che ha determinato il rinvio del Congresso Mondiale dell’Egitto. Al riguardo, Toti Piscopo, vice-presidente Fijet, nonché patron della Logos srl, ha sottolineato quanto mai sia importante, in questo preciso momento storico, da parte di tutti gli operatori turistici, far emergere la volontà di dover continuare a lavorare con serietà e razionalità. Ed in linea con tale principio, ha comunicato la decisione di confermare la “non chiusura” della XXII edizione di Travelexpo 2020, in quanto “oggi più che mai l’unica reazione possibile, per il singolo come per la collettività, è  il coraggio di non aver paura, che non vuol dire escludere la prudenza ma far prevalere il senso dell’etica e del dovere civico, quali valori veri e reali su cui misurarsi come singoli cittadini e come collettività, sempre ed in qualunque caso”.

Sempre a Città del Mare, nell’ambito di “Travelexpo”, il presidente Glaviano ha proposto di consegnare dei riconoscimenti alle famiglie degli imprenditori del turismo siciliano scomparsi nell’ottobre 2019: Giuseppe Cassarà e Antonio Mangia.

News Correlate