Come funzioneranno i voucher della Regione? ecco tutte le risposte

È consultabile a questo link la delibera, e i documenti collegati, con cui il governo Musumeci dà il via libera all’intervento di promozione turistica ‘See Sicily’, e al logotipo ‘SICILIA your happy island’, presentato ieri alla stampa dall’assessore al turismo Manlio Messina (nella foto).

La legge regionale n.9/2020 prevede infatti che, per favorire la ripresa delle attività turistiche e dell’occupazione, in considerazione dell’attuale periodo di crisi derivante dall’emergenza sanitaria Covid-19, l’assessorato regionale del Turismo è autorizzato, per l’esercizio finanziario 2020, alla spesa di 75 milioni per l’acquisto anticipato di pacchetti di servizi turistici, compresi i ticket di ingresso a poli museali e monumentali, da operatori e professionisti del settore, strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere, agriturismi, agenzie di viaggio e tour operator, guide turistiche iscritti negli elenchi, accompagnatori turistici, cooperative e imprese turistiche da veicolare ai fini promozionali tramite card e voucher nei mesi successivi all’emergenza sanitaria.

 

L’intervento prevede un’articolazione distinta per step:

 

Dipartimento Turismo procede a pubblicare un avviso per ricevere le manifestazioni di interesse da parte degli operatori dai quali acquistare un numero complessivo di posti letto e un altro avviso per acquistare i servizi professionali di guide, escursioni organizzate da adv e TO e servizi di diving.

 

Dopo aver mappato le compagnie aeree che volano sugli scali siciliani, il Dipartimento stipula accordi con i vettori per acquistare buoni sconto da offrire come voucher al turista che acquista biglietti aerei con destinazione Sicilia.

 

Dipartimento pubblica avviso per ricevere manifestazioni di interesse di adv e tour operator che distribuiranno i voucher ai turisti.

 

Dipartimento supporta la promozione dell’iniziativa attraverso una campagna mirata sui mezzi tradizionali e mezzi digitali.

 

I voucher includeranno i seguenti servizi:

  • pernottamenti presso una struttura ricettiva alberghiera o extralberghiera registrata in Turist@
  • visite guidate (rese da guide iscritte nei rispettivi albi professionali)
  • escursioni e servizi accessori connessi organizzati da adv e to iscritti negli albi regionali
  • sconti sul prezzo dei biglietti aerei

Inoltre, il turista in possesso di voucher ha diritto ad usufruire a un ingresso gratuito in uno dei poli museali e monumentali, cosiddetti ‘luoghi della cultura’ della Regione Siciliana, grazie a un accordo interdipartimentale tra il Dipartimento Turismo e il Dipartimento dei beni culturali e dell’identità siciliana, per un totale di 600.000 biglietti di ingresso.

L’iniziativa promozionale potrà essere prorogata di un altro anno ma non oltre il 31 dicembre 2022.

Per leggere i documenti clicca su https://travelnostop.com/wp-content/uploads/2020/06/N.246_11.06.2020.pdf

News Correlate