Fase 2, ecco circolare Inail su responsabilità imprenditore

La Circolare INAIL n. 22 del 20 maggio 2020 ribadisce che se l’imprenditore adotta le misure previste dalle norme per la tutela della salute dei lavoratori non incorre nelle responsabilità civili e penali previste in caso di inosservanza delle misure di garanzia per la sicurezza dei lavoratori.

Lo scrive Saverio Panzica, esperto di legislazione turistica commentando la circolare Inail che è stata appena pubblicata. Per consultarla clicca su https://www.inail.it/cs/internet/docs/alg-circolare-inail-n-22-del-20-maggio-2020.pdf

 

https://www.asaps.it/downloads/files/Circolare%20Ministero%20Salute%2018_03_2020.pdf

News Correlate