sabato, 15 Maggio 2021

Gal Madonie, nuovo bando per incoraggiare la micro-ricettività diffusa

Dopo l’edizione dello scorso anno che ha portato alla nascita di tre start up, il GAL Madonie ripropone nuovamente il bando relativo alla Sottomisura 6.2 – “Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per le attività extra-agricole nelle zone rurali” offrendo un’ulteriore opportunità ai giovani e alle donne che vogliono avviare nuove attività nell’ambito della micro-ricettività diffusa e di miglioramento dei servizi ad essa connessi.

Con la Sottomisura 6.2, la cui dotazione finanziaria ammonta a 140 mila euro, verrà concesso un aiuto di avviamento di 20 mila euro, a fondo perduto, a 7 nuove imprese giovanili e femminili di tipo extra agricolo nelle zone rurali.

L’azione si prefigge di contribuire alla riduzione dell’impoverimento sociale ed economico del territorio promuovendo nuova occupazione giovanile e femminile. L’obiettivo è quello di contrastare lo spopolamento e di ridurre il tasso di disoccupazione nelle zone rurali puntando e sostenendo la creazione di attività extra-agricole.

I beneficiari della sottomisura sono i giovani di età compresa tra i 18 ed i 41 anni non compiuti, donne senza limiti di età purché appartenenti alle seguenti categorie: agricoltori o coadiuvanti familiari che diversificano la loro attività avviando attività extra-agricole, micro e piccole imprese di nuova costituzione, persone fisiche.

Per accedere ai benefici la sede operativa deve ricadere all’interno di un comune dell’area del GAL Madonie. Le domande vanno presentate entro il 15 luglio prossimo.

Tutta la documentazione è reperibile sul sito www.madoniegal.it

News Correlate