sabato, 18 Settembre 2021

Arrivano 55 mln per valorizzare i siti museali siciliani

L'assessorato regionale ai Beni Culturali ha messo a punto un programma di interventi per la valorizzazione e fruizione dei Poli museali di eccellenza (Palermo, Siracusa, Ragusa e Trapani) e dei siti di maggiore attrazione culturale (musei e aree archeologiche). Un piano da oltre 55 milioni di euro da spendere (una prima parte) entro giugno 2015 e la restante entro dicembre 2015. 
"Con Decreto del Mibact (2 agosto 2013) è stato approvato e finanziato – ha annunciato l'assessore regionale ai Beni Culturali Maria Rita Sgarlata – il primo programma di 18 interventi per un valore di  21.637.932,46, mentre la seconda fase di programmazione (rielaborata con le risorse disponibili sul PAC "Valorizzazione delle aree di Attrazione culturale") prevede 11 interventi per un valore di  33.760.025,76 di cui è in corso di finanziamento da parte del ministero. Il valore attuale complessivo del programma è di 55.397.958,22".   
Si tratta di interventi previsti dal Poin (programma operativo interregionale) 2007/2013 e consistono in opere di illuminazione, sentieristica  e "tutto ciò che può migliorare – ha precisato l'assessore Sgarlata – ed elevare lo standard di qualità dei nostri siti archeologici e museali. Fondi che sembravano persi: alcuni interventi sono stati già appaltati e altri sono cantierabili. Di sicuro tutto dovrà concludersi entro dicembre 2015".

News Correlate