domenica, 5 Febbraio 2023

Due nuovi musei a San Cipirello

A luglio apre l’Antiquarium di Case D’Alia e a novembre il museo civico

Tra qualche giorno San Cipirello si arricchirà di due nuove realtà capaci di catturare l'attenzione di nuovi turisti. Secondo l'intesa, il prossimo 13 luglio sarà inaugurato l'Antiquarium di Case D'Alia, situato all'interno del parco archeologico del monte Iato, in corso di istituzione. L'edificio acquisito, restaurato e allestito con finanziamenti della Comunità europea, risale alla fine dell'800 e ha caratteri di villa rustica. Vi saranno esposti alcuni dei reperti più significativi provenienti dagli scavi di Monte Iato. Un secondo polo espositivo sarà realizzato nei nuovi locali del museo civico di San Cipirello, con un finanziamento di 80mila euro e sarà inaugurato ai primi di novembre. Il percorso scientifico, interamente dedicato alle attività produttive del territorio, dall'antichità all'età moderna, con particolare riferimento al ciclo del vino, alla sua circolazione e commercializzazione, sarà illustrato attraverso numerosi reperti provenienti dagli scavi di Monte Iato.

L'accordo è stato firmato dall'assessore regionale ai beni culturali Gaetano Armao, e dal sindaco di San Cipirello, Antonino Giammalva, alla presenza di Salvino Caputo, presidente della commissione Attività produttive dell'Assemblea regionale siciliana, di Adele Mormino, soprintendente di Palermo e del direttore del Servizio archeologico della Soprintendenza di Palermo, Francesca Spatafora.

News Correlate