mercoledì, 16 Giugno 2021

Nuova luce per i dipinti di Caravaggio al MuMe di Messina

Le due opere di Caravaggio esposte al MuMe Museo regionale interdisciplinare di Messina saranno illuminate con un nuovo impianto che è stato studiato, realizzato e donato dalla Erco, società di illuminotecnica con un grande esperienza nel campo dell’illuminazione dei musei a livello mondiale. Si tratta di un intervento di valorizzazione che è stato pensato e realizzato nel corso del periodo di chiusura del museo che ha continuato a lavorare preparandosi alla riapertura con un’offerta maggiormente attrattiva.

“L’illuminazione delle due tele del Caravaggio ha risposto alle moderne esigenze di illuminazione, coniugando i vincoli dettati dalla conservazione delle opere con l’esigenza di migliorare e renderne più interessante la fruizione. Un’iniziativa che si è avvalsa della notevole esperienza maturata dalla Erco a livello internazionale con collaborazioni e progetti maturati nell’ambito dei più importanti musei del mondo, da Sidney a Londra, da Berlino a New York, a Singapore, Hong Kong, Taipei, Parigi, Barcellona, Milano, Firenze, Torino”, afferma una nota.

Nelle due opere di Michelangelo Merisi su cui è stato realizzato il nuovo sistema di illuminazione – la “Resurrezione di Lazzaro” e “l’Adorazione dei pastori” – la luce diventa ora protagonista centrale dell’evento narrativo e guida descrittiva, drammatica ed esistenziale dei racconti che il grande pittore ha trasportato dal Vangelo alla tela. “Quello realizzato dalla Erco – evidenzia l’assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà – è un importante intervento di valorizzazione di opere d’arte da parte dei privati, che sempre più auspichiamo si facciano custodi di bellezza”.

News Correlate