giovedì, 24 Settembre 2020

Unesco, Mattarella all’inaugurazione di Palermo arabo-normanna

Venerdì 28 ottobre il presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarà a Palermo per l’inaugurazione del sito Unesco di Palermo arabo-normanna e delle cattedrali di Cefalù e Monreale. Per l’occasione verrà apposta una targa Stato all’ingresso del sito seriale di Palermo che comprende il Palazzo Reale e la Cappella palatina, la cattedrale, la chiesa di San Giovanni degli Eremiti, la chiesa di Santa Maria dell’ammiraglio, il palazzo della Zisa, la chiesa di san Cataldo.    

A seguire un convegno, moderato da Franz Riccobono, che traccerà il percorso futuro del sito, patrimonio e simbolo di sincretismo culturale e di contaminazione. La cerimonia darà il via a un programma di 3 giorni che, all’interno del circuito delle manifestazioni delle ‘Vie dei tesori’, comprende un convegno e la Notte bianca dei monumenti Unesco.

Dalle 19 a mezzanotte di venerdì i monumenti del sito seriale saranno aperti al pubblico. Sabato 19 le manifestazioni si sposteranno nella zona di Ponte dell’Ammiraglio e nel pomeriggio alla cattedrale di Monreale. Domenica 30 ottobre Cefalù ospiterà gli eventi dell’ultima giornata di manifestazioni che si aprirà con un corteo storico di musici e sbandieratori e si chiuderà la sera con un concerto in cattedrale dell’Orchestra sinfonica siciliana.

“Il riconoscimento del valore mondiale della Basilica Cattedrale di Cefalù – ha detto il sindaco Rosario Lapunzina – è un’opportunità da cogliere per promuovere il turismo culturale e per intercettare le risorse necessarie a realizzare le infrastrutture di cui Cefalù ha diritto come meta turistica internazionale e città d’arte tra le più prestigiose”.

Oggi,  mercoledì 26 ottobre, presso il complesso dello Spasimo è in programma un’anteprima con ‘Immagina, Palermo’, con Moni Ovadia che racconterà l’anima della città su musiche di Mario Incudine eseguite dall’Orchestra multiculturale siciliana.    

News Correlate