mercoledì, 12 Maggio 2021

La Sicilia è tornata alla Fitur di Madrid

Dopo cinque anni di assenza, la Sicilia è tornata alla Fitur di Madrid, che si è conclusa ieri, domenica 1 febbraio, insieme a 34 operatori del settore per presentare l’offerta turistica ai mercati internazionali.

Durante la borsa, la Sicilia ha presentato il suo patrimonio Unesco nel corso di una conferenza stampa nella “Piazza Italia”, all’interno dello stand dell’Enit a cui hanno partecipato Valerio Scoyni, director dell’Enit di Madrid; Marco Riccardo Rusconi, Consigliere Economico dell’Ambasciata Italiana a Madrid; Ermanno Cacciatore in rappresentanza del Dipartimento del Turismo della Regione Siciliana; Carmelo Antico della Fondazione Federico II.

Da notare anche che durante i giorni della borsa, è stato premiato il progetto “Nebrodi Albergo Diffuso” nell’ambito del XX Concorso “Turismo Activo” per la sezione “cultura internazionale”. Il concorso prevedeva in tutto nove sezioni e il progetto siciliano è stato l’unico italiano a vincere. A giugno, assieme a tutti i vincitori, i rappresentanti del progetto siciliano parteciperanno a una cerimonia ufficiale alla presenza del Re di Spagna e delle massime autorità spagnole.

 

News Correlate